giovedì 13 maggio 2010

Sfrutta Le Nicchie Di Mercato Per Il Posizionamento

La nicchia di mercato sul lavoro da casa è talmente tanto competitiva che ben pochi sono in grado di posizionarsi e mantenere le prime pagine della SERP di Google (i posti messi a disposizione da google per le ricerche). Il motivo è abbastanza evidente in quanto tutti i nuovi che si affacciano sul mondo dell’ottimizzazione e del posizionamento organico commettono l’errore di iniziare a ottimizzare un sito per parole chiave molto competitive che richiedono tempo e sforzo e quindi il fallimento è dietro l’angolo.

Inoltre, chi inizia a ottimizzare il proprio sito su una nicchia competitiva, lo fa anche per una sorta di sfida per provare a lui e ad altri webmaster e blogger la propria esperienza. La cosa buffa è che se queste persone spendessero le proprie energie per nicchie alternative come ad esempio la chirurgia estetica, diete e salute e persino la conservazione di acquari marini, sarebbero in grado di fare soldi online con un ritmo molto più veloce di quello che stanno tentando si raggiungere posizionandosi per parole chiave molto competitive...

I webamster che sono al top per un termine di ricerca fortemente richiesto sono considerati esperti, ed è anche giusto che sia così a causa del livello estremo di competizione. Ci sono alcune tecniche che uso su base giornaliera, al fine di monitorare la crescita ed il progresso dei miei siti web.
Conclusione del discorso se non sei un super esperto SEO e vuoi iniziare a fare soldi online con il posizionamento organico sui motori ti consiglio di iniziare a fare la tua esperienza con parole chiave poco competitive.

Utilità per te: StatCounter

Questo è uno strumento che è possibile utilizzare per tenere traccia delle statistiche come termini di ricerca-visitatore, traffico quotidiano, gli indirizzi IP unici che hanno visitato il tuo sito e anche le posizioni dei vostri visitatori. E 'uno strumento estremamente prezioso che io uso per tutti i miei siti web.

Si può trovare sul sito: www.statcounter.com

0 commenti:

Posta un commento